Trasformazione stabile

2005

L’opera vuole rendere evidente il nucleo interno di elementi della natura, veicolando l’idea di una trasformazione in corso. Vi è una trasformazione di forma, perché l’elemento lineare si trasforma in uno circolare, ma si verifica pure una trasformazione di sostanza, dalla materia alla radiazione luminosa, o piuttosto il contrario, dalla luce a qualcosa di materico, che via via si condensa e prende spessore.

100 cm (elemento lineare), 40 cm (diametro elemento circolare)
Legno, tubo fluorescente rosso